Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for agosto 2013

Chi si rivolge ad un counselor aziendale lo può fare sia per problemi di natura gestionale che di natura organizzativa e relazionale. Un imprenditore, ad esempio, vantava un credito importante verso un cliente abituale e questo naturalmente influiva non solo nella gestione di cassa ma anche nella relazione lavorativa tra questi due partner commerciali. Il mancato pagamento era legato sia ad esigenze finanziarie del cliente ma anche da una dinamica relazionale impostata in modo errato. Per cui, per risolvere il problema abbiamo lavorato su entrambi i livelli, modificando la dinamica relazionale ed impostando una diversa gestione del credito a vantaggio di entrambe le aziende.

Read Full Post »

L’intervento del counselor aziendale va visto non solo in un’ottica di facilitazione nella risoluzione di dinamiche conflittuali interpersonali o intrapersonali ma  orienta e supporta il cliente in tutta una serie di problematiche, apparentemente di natura esclusivamente economica. Faccio un esempio: Una persona, con un progetto imprenditoriale che coinvolgeva altre due persone, si rivolge a me per chiarire le cause dei ritardi nell’avvio dell’impresa. Da un primo colloquio erano emerse le remore del soggetto richiedente su uno dei due partecipanti al progetto ma soprattutto era emersa la mancanza di effettivo interesse economico, da parte di uno dei possibili soci, verso il progetto in sè, attratto invece da altre prospettive non pertinenti il business stesso. Esplorare in anticipo queste difficoltà ha permesso il risparmio di una notevole quantità di energia, in termini di denaro e di tempo-lavoro.

Read Full Post »